YOUR CART

Nessun prodotto nel carrello.

Seleziona una pagina

La desistenza di uno sguardo, un’intimità remissiva e un orologio, i cui rintocchi
scandiscono le parole sussurrate.
Opulenza che nasconde timidezza, i colori con sapori antichi e le pareti dal fascino
dimenticato. La solitudine di un abbraccio, e la pienezza del silenzio.
Sfiorarsi e non cedere. Due estranei sullo stesso cammino che vivono il timore di un
incontro. Piacersi, e piacere senza volontà.
L’eco del lusso e dei desideri risuona nelle stanze.

Parole lontane, non dette.
Di nuovo quei rintocchi, che scandiscono l’essenza di occasioni perdute.